don_Puglisi News

Il 21 ottobre a Castrovillari riflessione sull’eredità del Beato Pino Puglisi


don_PuglisiSabato 21 ottobre è la memoria liturgica del Beato Giuseppe Puglisi, assassinato dalla mafia a Palermo, nel quartiere Brancaccio, il 15 settembre 1993, al quale è intitolata l’ultima parrocchia istituita a Castrovillari. Per tale ricorrenza, in collaborazione con l’Ufficio diocesano per la Pastorale del Lavoro e dei Problemi Sociali e l’Ufficio diocesano per le Comunicazioni Sociali, la Parrocchia di corso Calabria, guidata da don Giuseppe Arcidiacono, propone un momento di riflessione sulla cittadinanza attiva e sull’educazione alla legalità di cui il Beato Puglisi fu assiduo promotore e fruttuoso protagonista, all’Istituto per Ragionieri e Geometri di Castrovillari, alle ore 10.

“Vogliamo raccogliere ed offrire la sua eredità – afferma don Arcidiacono presentando l’iniziativa – alle nuove generazioni e a chi si dedica quotidianamente alla loro crescita, sulla scia di un umanesimo integrale e solidale, che vede tutti impegnati nella promozione del bene comune.

libro_CascioPer l’occasione sarà con noi, l’insegnante e scrittrice Rosaria Cascio, allieva del Beato Puglisi, sulla cui figura ha profuso varie e interessanti pubblicazioni tra cui la più recente scritta con Salvo Ognibene: “Il primo martire di mafia. L’eredità di Padre Pino Puglisi”,con prefazione di Nicola Gratteri e Antonio Nicaso, edito da EDB Edizioni Dehoniane Bologna.

All’incontro, oltre don Arcidiacono e Cascio, interverrà il Vescovo di Cassano allo Jonio, mons. Francesco Savino. I lavori, moderati dal giornalista Roberto Fittipaldi, direttore dell’Ufficio diocesano per le Comunicazioni Sociali, saranno aperti dai saluti del sindaco di Castrovillari, Domenico Lo Polito e dal preside della scuola, Bruno Barreca.