News

Migranti: diocesi Calabria a lavoro su accoglienza parrocchie


A Cassano censimento strutture

C’è grande fermento nelle diocesi della Calabria per organizzare l’accoglienza nelle parrocchie di una famiglia di migranti. Le diocesi calabresi, infatti, dopo l’appello di Papa Francesco si stanno organizzando operativamente con le parrocchie. La Caritas della diocesi di Cassano allo Ionio, ad esempio, ha chiesto a tutte le parrocchie di censire le strutture idonee a essere utilizzare ad accogliere eventuali famiglie di migranti.

Il direttore della Caritas di Cassano, Raffaele Vidiri, ha affermato che “siamo grati a Papa Francesco per aver lanciato l’appello ad aprire le porte ai nostri fratelli profughi. Noi come Caritas diocesana di Cassano abbiamo già dato disposizione a tutte le parrocchie di censire le strutture esistenti e idonee ad accogliere famiglie di profughi. Posso già assicurare fin da adesso che la nostra eventuale accoglienza di famiglie di profughi sarà fondata su due principi: l’integrazione e la legalità.

Tutto avverrà nel rispetto della persona e delle leggi. Ci muoveremo sempre e comunque in stretto contatto con la Prefettura”. “Come Caritas diocesana – ha aggiunto – già da tempo offriamo servizi e sostegno ai tanti profughi presenti sul territorio dei 22 Comuni della diocesi, cosi come quotidiano è l’aiuto che forniamo ai tanti cittadini e famiglie italiane che vivono in condizioni di forte disagio”.

(Ansa)

(nella foto la notizia riportata da il Quotidiano del Sud)