News

#coronavirus, Come sostenere la Caritas diocesana per aiutare chi ha bisogno


È possibile sostenere gli interventi della nostra Caritas diocesana seguendo le indicazioni contenute nel comunicato Caritas Covid19 

 

«La Caritas diocesana – fa sapere il vicario per la Carità, don Gianni Di Luca – in comunione con il vescovo Francesco Savino, nell’unirsi alle preghiere di Caritas Italiana e della CEI per le persone decedute, esprime vicinanza ai malati, alle loro famiglie, agli anziani, alle persone sole, a quanti in tutta Italia, in Europa e nel mondo intero stanno soffrendo per questa pandemia di Coronavirus e a quanti sono impegnati nel contrastare il virus e nel prendersi cura di chi è stato in tal senso colpito.

Siamo consapevoli che, purtroppo, aumentano di giorno in giorno i bisogni, se ne aggiungono di nuovi e sempre di più ce ne saranno in futuro e in tal senso facciamo appello alla solidarietà di tutti invitando a sostenere le iniziative e gli interventi mirati dalla nostra Diocesi per tramite della nostra Caritas diocesana in favore di persone sempre più in difficoltà e in condizioni sempre più precarie: gli anziani spesso soli con le loro paure, le famiglie che si devono far carico dei propri figli che non possono più andare a scuola, i lavoratori lasciati a casa con diverse preoccupazioni, le realtà del non profit che si occupano dei più poveri e degli esclusi, senza dimenticare tutti gli imprenditori, i commercianti, le tante aziende in sofferenza, ecc. Occorre dunque, secondo le indicazioni del Santo Padre, un sostegno concreto, “integrale”, attento anche alle dimensioni psicologiche e a quelle spirituali.

Con l’impegno, l’attenzione e la testimonianza di tutti, all’interno delle nostre comunità parrocchiali, riusciremo a vivere una reale attenzione nei confronti di chi è nel bisogno per essere principio e sostegno di una carità evangelica che sa donare motivazioni, incoraggiamenti preziosi e avviare percorsi di vicinanza anche a distanza e nel contesto attuale.»